Karl Marx: un’interpretazione

18.00

IN PREVENDITA

Questo volume postumo, introdotto da Luca Grecchi e curato da Alessandro Monchietto, entrambi allievi dell’Autore, rappresenta una sintesi matura del pensiero di Costanzo Preve sul pensatore di Treviri. Il saggio ricostruisce, infatti, un profilo completo della figura di Karl Marx, nel suo lavoro di filosofo, economista, scienziato sociale e militante politico, problematizzandolo alla luce del pensiero comunitarista, inserendolo cioè in una tradizione filosofica umanista e anticapitalista, tutt’oggi attuale, forse ancora più che in passato.

Costanzo Preve (1943-2013) è stato un filosofo italiano di provenienza marxista. Dopo una formazione universitaria eclettica tra Torino, Parigi, Berlino e Atene e la laurea in Scienze Politiche, ha insegnato storia e filosofia a Torino. Contemporaneamente ha sempre partecipato al dibattito filosofico, culturale e politico all’interno del marxismo italiano. Dopo il 1991, si è occupato principalmente di un riesame critico del comunismo storico e dei suoi limiti, dando vita ad una corrente di pensiero comunitarista e comunista, fondata sulla lezione filosofica di Aristotele, Hegel e Marx.